OGM ALL’ITALIANA

GirasoleCosa sono veramente gli Ogm e perché dovremmo averne paura? E’ vero che fanno male? Ma se così fosse perché l’agricoltura di tutto il mondo punta su di loro? Il divieto di coltivazione che vige in Europa, e da noi in particolare, non evita certo che gli Ogm finiscano sulle nostre tavole. Con l’unico risultato di bloccare la ricerca scientifica in Italia. Per una via italiana agli Ogm guardate qui…

http://www.viddler.com/explore/cnrtv/videos/214/

VIAGGIO NEL SOTTOSUOLO DI MILANO

Non capita tutti i giorni di poter entrare nelle viscere di Milano. In pochi sanno che sotto le strade, i marciapiedi e le case della metropoli meneghina si apre un labirinto di canali che permette di controllare l’affuenza delle acque che scorrono sotto la superficie. Abbiamo approfittato di un giro di controllo per andare a curiosare cosa si cela sotto un innocuo tombino…

http://www.viddler.com/explore/cnrtv/videos/119/

MIRIAM, MOTOCICLISTA ED INTERNAUTA

Una fisioterapista ha mollato tutto per il sogno di una vita: attraversare l’America raccontandosi online


MILANO – Intraprendere un viaggio di 36mila chilometri in solitaria attraversando l’America da sud a nord, non è un’avventura per tutti. Specie se si è deciso di farlo in sella a una moto da enduro. Miriam Orlandi ha messo da parte i dubbi ed è partita. Fisioterapista di 38 anni, appassionata di fuoristrada, un giorno ha detto: «Io parto!». E così ha fatto tre mesi fa, lasciandosi dietro gli amici, il lavoro e i genitori. Percorrerà le strade dall’Argentina all’Alaska a bordo della sua collaudata Bmw R100GS in cerca di uno stile di vita diverso, offrendo cure gratuite alle persone che incontrerà lungo il percorso. Certo gli inconvenienti non sono mancati. La Ruta 40 ha fermato anche lei, rimasta sei ore seduta al vento sulla strada che collega da nord a sud l’Argentina. Prima che la trasmissione della sua moto si rompesse definitivamente, ha deciso di fermarsi e aspettare. Ora, in attesa di ripartire, lavora all’ospedale di Perito Moreno, un piccolo paese sulle Ande argentine, in cambio di tre pasti al giorno.

Continua a leggere

LAGO BOSCACCIO DOVE SOSTANO I MIGRATORI

Lo specchio d’acqua al confine tra la metropoli milanese e i campi coltivati del Parco Agricolo Sud è una delle stazioni di sosta

Cormorani inanellati a Stoccolma e gabbiani provenienti dalla Serbia. Al lago Boscaccio si ritrovano i migratori provenienti dall’Africa e diretti nel nord Europa o partiti dai Balcani alla volta della Spagna. Lo specchio d’acqua al confine tra la metropoli milanese e i campi coltivati del Parco Agricolo Sud è una delle stazioni di sosta utilizzate dagli uccelli per riposare durante il loro lungo viaggio. L’unica nella Provincia di Milano dove ripartono con un segnale di riconoscimento che svela il loro passaggio attraverso l’Italia.
Grazie alla disponibilità delle Cave Merlini, proprietaria delle aree, i ricercatori possono studiare gli animali che si sono impigliati nelle reti: dopo averli estratti delicatamente, vengono pesati, verificato lo stato di salute ed il piumaggio e poi rilasciati con un anellino di metallo sulla zampa sinistra. Alla presenza dell’assessore provinciale Alberto Grancini, è stata presentata lo scorso sabato l’attività di inanellamento della stazione ornitologica. Il centro di didattica ambientale si è trasformato per un pomeriggio nel laboratorio sperimentale dove assistere a catture, misurazioni delle ali e liberazione dei volatili. Oltre alla presentazione del dossier sulla migrazione degli animali osservati.

http://milano.corriere.it/vivimilano/gallery/Milano/vuoto.shtml?2008/05_Maggio/uccelli/1&z

Continua a leggere