L’ITALIA SPENNA I GALLETTI FRANCESI

Sei Nazioni vittoria azzurra

Storica impresa contro la Francia per gli azzurri del rugby.
L’Italia ha cominciato con un successo decisivo il Sei Nazioni 2013 battendo i bleus 23-18 allo stadio Olimpico il 3 febbraio. (Guarda la fotogallery).
META DI PARISSE. Una partita giocata in attacco fin dal fischio d’inizio, grazie alla ‘rivoluzione’ del tecnico francese Jacques Brunel. Al quinto minuto del primo tempo il capitano Sergio Parisse è andato subito in meta, Orquera ha trasformato e i francesi hanno immediatamente capito chi dettava la linea del match.
L’Italrugby si è mantenuta sempre in vantaggio e ha costruito la partita mischia su mischia, con Orquera che ha fatto la differenza e ha messo a segno tre piazzati e un drop.
SVOLTA DI CASTROGIOVANNI. Poi è arrivato il secondo tempo con il sorpasso dei francesi e l’ennesimo cucchiaio di legno che si è materializzato all’orizzonte per gli azzurri.
Ma la svolta è arrivata al 17esimo minuto con la meta di Martin Castrogiovanni. Il boato dei tifosi ha fatto tremare lo stadio e per circa 10 minuti l’Olimpico ha tenuto il fiato sospeso. La vittoria era a un passo. I francesi non sono più riusciti a riprendersi, stanchi e sfiduciati si sono lasciati travolgere dagli azzurri che hanno così riassaporato la soddisfazione del 2011 al Flaminio.
AZZURRI INCORONATI DA L’EQUIPE. L’edizione on line de l’Equipe ha titolato «Disastro romano, atto Secondo», riferendosi proprio alla sconfitta di due anni fa.
«Tutto è cominciato come un sogno per gli italiani e si è concluso con l’apoteosi dei 60 mila spettatori», ha scritto il giornale francese, aggiungendo: «la sconfitta di oggi, la seconda della Francia a Roma segna l’avvento di una grande nazionale di rugby, l’Italia, e mette in crisi la squadra di Philippe Saint-André che prima della prossima sfida, sabato 9 febbraio allo Stade de France contro il Galles, deve trovare rimedi in parecchi reparti, a cominciare dall’attacco e dalle touche».
A QUOTA 10 VITTORIE. Per gli azzurri, guidati dal tecnico francese Brunel, si tratta del 14esimo torneo europeo. Il bilancio per l’Italrugby è di 10 vittorie, un pareggio, 55 sconfitte e nove cucchiai di legno. La Francia, che al contrario ha affrontato la sua 89esima edizione, vinse il primo Five Nations 44 anni dopo il suo esordio. Ha poi conquistato il Cinque Nazioni per 12 volte e il Sei Nazioni per cinque, 17 cucchiai di legno e nove grandi slam completano il suo palmarès.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...